H2O System - Sistemi soluzioni Internet H2O System - Sistemi soluzioni Internet

Close

Cattedrale di Cosenza

 

In Cattedrale è conservata l'Icona Votiva originale della Madonna del Pilerio, Patrona della Città e della Diocesi. Inoltre è presente il monumento sepolcrale ad Isabella d'Argona e il sarcofago di Enrico VII, figlio di Federico II di Svevia. Al Museo Diocesano è conservata la Stauroteca, preziosa croce-reliquario donata da Federico II nel 1222. Perché visitare la Cattedrale di Cosenza? La Cattedrale di Cosenza si erge maestosa nel cuore del centro storico della città bruzia e, sin dalla sua edificazione, è un misto di culture, architetture e personaggi.

E' possibile visitare la Cattedrale tutti i giorni dell'anno. Gli orari di apertura variano a secondo della stagione. E’ possibile inoltre visitare la Cattedrale accompagnati dalle nuove AUDIOGUIDE ILLUSTRATIVE, inaugurate mercoledì 29 novembre 2017 e gentilmente offerte dal Rotary Club Cosenza Telesio. Sarà possibile utilizzarle richiedendole in Sagrestia.

Nel settembre del 2011 è nato anche il Coro Parrocchiale della Cattedrale di Cosenza, per animare le celebrazioni domenicali e festive della Parrocchia ed alcune celebrazioni presiedute dall’Arcivescovo. E’ una piccola esperienza di Chiesa, che si incontra settimanalmente, insieme al Parroco e al Vice Parroco, per crescere nella vita cristiana e nell’acquisizione di uno stile liturgico-musicale ma soprattutto spirituale da proporre a tutta la comunità nell’animazione delle celebrazioni.

Loading...
Loading...